Hotel Chianti - Resort Toscana - Country Hotel in Chianti - Vacanze campagna Siena 

Prenota ora
Shop Prenota un tavolo
Prenota ora

Le torri di San Gimignano

Le torri a San Gimignano hanno sempre rappresentato il simbolo del potere e della grandezza per questo ci fu una vera e propria corsa per realizzare la torre più alta.

San Gimignano contava inizialmente ben 72 torri mentre adesso le torri ancora presenti sono 14 ed hanno valso a San Gimignano l’appellativo di Manhattan del Medioevo. 

Torre del Podestà

La Torre del Podestà, detta anche Torre Grossa, con i suoi 54 metri, è la più alta di tutte. Costruita accanto al Palazzo del Comune nel 1300, gravemente danneggiata da un fulmine nel 1600 poi ricostruita e aperta al pubblico.Per accedervi si passa dalla sala Dante e dalla camera del Podestà dove si possono Maestà di Lippo Memmi e i dipinti del Filipuccio.

Torre Rognosa

La più antica è la Torre Rognosa, in Piazza del Duomo. Appartenente alla famiglia Gregori e poi Oti, fu costruita nel 1200 ed è la seconda torre più alta di San Gimignano. L’appellativo Rognosa le venne attribuito perché fu adibita a carcere e quindi a chi aveva rogne.

Torri Gemelle

Nonostante il divieto di costruire torri più alte della Torre Rognosa, la famiglia guelfa dei Salvucci face costruire le due torri gemelle e la nemica famiglia ghibellina degli Ardinghelli costruì subito dopo l’omonima torre in piazza della Cisterna. Entrambe superavano l’altezza della Rognosa e per questo furono dimezzate dalle autorità della città.

Torre del Diavolo

Situata in Piazza della Cisterna, adiacente al palazzo dei Cortesi, è la famosa torre dall’aspetto sinistro e esoterico con mensole sporgenti. La leggenda narra che il proprietario, al ritorno da un lungo viaggio, trovò la torre più alta rispetto a quando era partito e questo episodio venne imputato come opera del Diavolo. Questa torre è conosciuta anche grazie al gioco Assasin’s Creed.

Torre Chigi 

Questa torre appartenente alla famiglia degli Useppi, ha la particolarità di avere l’ingresso al primo piano, tipico metodo per difendersi dai ladri e dagli spregi delle famiglie nemiche. Durante il giorno veniva poi calata una scala per scendere in strada.

Torre Campatelli

Situata in via San Giovanni, alta circa 28 metri,Torre Campatelli apparteneva alla famiglia dei Campatelli. E’ una casa-torre dove il piano terreno era adibito ad uso commerciale, il piano superiore ad abitazione e il piano più alto aveva la funzione di osservazione e difesa. Adesso fa parte del FAI ed è possibile visitarla.

Inoltre ci sono la Torre dei Becci, appartenente alla famiglia dei Becci,  tra Piazza della Cisterna e via San Giovanni e la Torre dei Cugnanesi nell’omonimo palazzo, facente parte della prima cinta muraria della città.

20
Apr
2021
Ultimi post
+

I nostri amici a quattro zampe

L’amore che donano gli animali…
+

Festeggiamo la Vernaccia

L’Anteprima della Vernaccia è l’annuale…
+

Vacanze in Famiglia alle Terre Rosse

L’Hotel Casolare le Terre Rosse…
+

Lo Chef Maurizio Cambi dell'Hostaria Terre Rosse

Oggi vogliamo presentarvi lo Chef…
+

Visitare Volterra, candidata Capitale italiana della Cultura 2022

Visitare Volterra per la prima…
+

Buon compleanno Alfiero Niccolini

  All’Hotel Casolare le Terre…
+

Le torri di San Gimignano

Le torri a San Gimignano…
+

Acquolina in bocca

Questa settimana insieme al nostro…
+

Celebriamo il Dantedì

Il 25  Marzo è la…
+

Siamo su Italy Bike Hotels!

Nutriamo una passione sfrenata per…
Prenota Chiama Email