Hotel Casolare Le Terre Rosse – San Gimignano

La Pasta Toscana

Pici Toscani

La cucina toscana é ricca di tanti piatti a base di pasta spianata, preparati con sughi importanti, corposi, come l’anatra, il cinghiale, la pecora, la lepre o il coniglio.

Le Pappardelle

Le Pappardelle fresche ruvide sono un formato di pasta della tradizione toscana, molto simile alle tagliatelle, ma più larghe. Difficile stabilire quale sia la misura corretta, dato che ogni ha una sua versione. Anche per l’impasto, i pareri sono controversi, chi utilizza farina bianca, chi semola, chi un misto di entrambe.

E’ formato di pasta toscano utilizzato principalmente in abbinamento a sughi di selvaggina, come ad esempio il ragù di cinghiale, di lepre, ma di anche beccacce. Una volta realizzata la base del ragù di carne, sarà sufficiente lessare le pappardelle in acqua bollente, e mantenerle leggermente morbide per mescolarsi bene al sugo.

Esistono anche varianti di pappardelle al ragù bianco, come quello di Cinta senese, realizzate semplicemente senza aggiungere il pomodoro alla carne macinata.

I Pici

Acqua, farina, olio, sale, alle volte un po’ di semolino: è il mix di ingredienti che dà vita ai pici . I Pici sono spaghettoni irregolari ottenuti da una sfoglia piuttosto grossa, dalla quale si ricavano dei rombi che vengono poi fatti rotolare sulla spianatoia, per essere infine allungati con le mani fino a ottenere questi fili di pasta spessi e ruvidi. Chiamati anche lunghetti, vengono conditi in maniera diversa a seconda della zona: sugo d’anatra nel senese, oppure del semplice aglio e olio (“pici all’aglione”), sugo di salsiccia a Montalcino, talvolta impreziosito anche con i funghi. Condimento contadino più antico è però la briciolata, ovvero un insieme di pane secco sbriciolato, olio extravergine di oliva e aglio.

La prima testimonianza della preparazione dei pici è antichissima: nella famosa tomba etrusca dei Leopardi, a Tarquinia, c’è un affresco che raffigura la scena di un banchetto, in cui un servo regge tra le mani una scodella contenente una pasta simile a spaghetti dalla forma irregolare.