Hotel Casolare Le Terre Rosse – San Gimignano

Il Palio di Siena

Il Palio di Siena

 

Il Palio di Siena è una competizione fra le Contrade di Siena nella forma di una giostra equestre di origine medievale.

La “carriera”, come viene tradizionalmente chiamata la corsa, si svolge normalmente due volte l’anno: il 2 luglio si corre il Palio in onore della Madonna di Provenzano festa della Visitazione nella forma straordinaria, e il 16 agosto quello in onore della Madonna Assunta.

Dieci Contrade su 17 corrono il Palio del 2 luglio, le sette che non hanno corso il Palio del luglio dell’anno precedente a cui se ne aggiungono tre sorteggiate tra le dieci che lo corsero.

Le 10 Contrade partecipano alla corsa del Palio con un cavallo che viene loro assegnato per estrazione a sorte da una rosa di cavalli selezionati tra quelli fisicamente idonei.

Il giorno del Palio, prima della corsa vera e propria, Siena viene attraversata dalla tradizionale parata dove sfilano le autorità, i cavalieri e i contradaioli, tutti rigorosamente in tradizionali costumi dell’epoca. Qui ogni contrada sfoggia i suoi vessilli, i suoi stendardi e i suoi colori d’appartenenza.

 

La corsa finisce dopo tre giri di pista (circa 1000 metri). Il vincitore ufficiale è il cavallo, poiché esso può anche tagliare il traguardo senza il fantino. Per la contrada vincitrice sono riservati onori e una “Cena della Vittoria” tra settembre e ottobre.

Alla fine della corsa, tutte le Contrade si ritrovano comunque per festeggiare la grande giornata!