Hotel Terre Rosse

Itinerari

SAN GIMIGNANO

sangi

San Gimignano è stato dichiarato dall’ UNESCO patrimonio dell’ umanità per  la caratteristica architettura medievale del suo centro storico.

San Gimignano è rimasto per lo più intatto nell’aspetto due-trecentesco ed è uno dei maggiori esempi in Europa di organizzazione urbana dell’ età comunale. La città è famosa soprattutto per le torri medievali, che ancora svettano sul suo panorama, e grazie alle quali la cittadina è anche conosciuta come  Manhattan del Medioevo. Delle 72 tra torri e case-torri, esistenti nel periodo d’oro del Comune, ne restano dodici. La più antica è la torre Rognosa, mentre la più alta è la Torre del Podestà, detta anche Torre Grossa.

Da vedere: via San Giovanni e via San Matteo, Piazza della Cisterna, Piazza Duomo, Piazza delle Erbe, Piazza Pecori e Piazza Sant’Agostino, il Duomo, la Chiesa di Sant’Agostino, la Torre Grossa e la Rocca di Montestaffoli.

VOLTERRA

volterra1

La città, celebre per l’estrazione e la lavorazione dell’ alabastro, conserva un notevole centro storico di origine etrusca. Di quest’epoca rimane la Porta all’Arco, la Porta Diana e gran parte della cinta muraria. Si possono inoltre ammirare rovine romane ed edifici medievali come la Cattedrale ed il Palazzo dei Priori sull’omonima piazza, il centro nevralgico dell’abitato. Da segnalare il Museo Etrusco Guarnacci, che ha sede in via Don Minzoni e contiene una delle più belle raccolte di arte etrusca della Toscana. Sul nostro Blog puoi leggere i nostri consigli su Cosa Vedere a Volterra.

 CERTALDO

certaldo

Certaldo è una cittadina situata in provincia di Firenze e si trova a soli 11 km da San Gimignano. La parte più interessante del comune è sicuramente Certaldo Alto, raggiungibile con la funicolare dalla Piazza Boccaccio. La caratteristica artistica e architettonica principale, che l’ha resa famosa in Europa, è la perfetta conservazione dello stile medievale con le sue vie strette e le piccole piazze sparse qua e là.

MONTERIGGIONI

monteriggioni

In provincia di Siena, a metà strada tra Colle Val d’Elsa e Siena, si trova Monteriggioni, piccolo paese tipicamente medievale, uno dei più conosciuti in Italia per le sue mura che la circondano completamente. Nelle vicinanze da vedere è l’Abbazia Romanica di Abbadia a Isola dell’anno 1001, a circa 3 km di distanza in direzione Colle di Val D’Elsa.

SIENA

siena

SIENA è il capoluogo dell’ omonima provincia. La città è universalmente conosciuta per il suo patrimonio artistico nonché per il suo famoso Palio. Il centro storico è stato infatti dichiarato dall’ UNESCO patrimonio dell’umanità. Il 2 luglio e il 16 agosto a Siena, in Piazza del Campo, si svolge il Palio, una corsa di cavalli montati senza sella tra le diverse contrade di Siena . Vi sono in tutto 17 contrade, ma soltanto dieci delle quali partecipano al Palio.

Da Vedere: Duomo, Piazza del Campo, Palazzo Comunale, Torre del Mangia, Fonte Gaia , Museo di Santa Maria della Scala.

Prodotti tipici: panforte, ricciarelli, pan pepato.

A sud di Siena si estende il territorio della Val D’Orcia, caratterizzato da dolci colline e verdi vallate, natura incontaminata e borghi pittoreschi

 

 

MONTALCINO

montalcino

Patria di uno dei più rinomati vini italiani, il Brunello di Montalcino. Da visitare la Chiesa di Sant’Egidio , la Chiesa di Sant’Agostino, la Cattedrale. A qualche chilometro si trova l’Abbazia di Sant’Antimo.

BAGNO VIGNONI

bagno-vignoni

Borgo termale con il famoso Vascone del ‘500, da cui sgorga acqua termale da una sorgente vulcanica.

CASTIGLIONE D’ORCIA

rocca-dorcia-1

Da visitare la Rocca degli Aldobrandeschi, con una spettacolare vista sull’intera vallata.

PIENZA

pienza

Città  Rinascimentale.  Da visitare la piazza principale, Il Duomo, Palazzo Borgia, Palazzo Piccolomini, la passeggiata delle mura. Famoso il suo  pecorino, con tre diverse stagionature.

MONTEPULCIANO

montepulciano

Borgo unico con eleganti palazzi rinascimentali, antiche chiese, splendide piazze e piccoli angoli nascosti. Una passeggiata per le vie è il modo migliore di scoprire la città. Rinomato il vino Nobile di Montepulciano.

 

Il CHIANTI, splendida campagna che si estende tra Firenze e Siena: qui nasce il famoso vino rosso esportato in tutto il mondo. Altri  prodotti tipici sono i salami e prosciutti, il cinghiale, la carne “chianina”,  la cinta senese , un ottimo olio d’oliva e la tradizione della terracotta.

Il territorio racchiude numerose località di origine medievale, piccoli e grandi borghi, con castelli, pievi, mulini ecc. La bellezza di questa zona è soprattutto il paesaggio ricco di vigneti, olivi e alberi da frutto.

 

GREVE IN CHIANTI

greve-in-chianti

Greve in Chianti  è considerata la porta del Chianti. E’ una piccola cittadina con una caratteristica piazza triangolare, il Palazzo del Comune e la Chiesa. Vicino a Greve si può visitare il Castello di Montefioralle, dove si trova la casa natale di Amerigo Vespucci.

CASTELLINA IN CHIANTI

castellina-in-chianti

Di origine etrusca, delle mura oggi è rimasto il camminamento coperto.

Splendido il panorama del Chianti che si gode dalle antiche feritoie. Da visitare ci sono la Rocca, la Chiesa e appena fuori dal paese il tumulo etrusco di Montecalvario.

RADDA IN CHIANTI

radda-in-chianti

Grazioso paese a pianta medievale, da visitare lo splendido Palazzo del Podestà e  la Chiesa di San Niccolò, di origine romanica e la Ghiacciaia Granducale del 1800 . Nei dintorni  il Castello di Volpaia, di origini medievali, è perfettamente conservato. Da visitare anche la pieve romanica di Santa Maria in Prato.

GAIOLE IN CHIANTI

gaiole-in-chianti

La vera attrattiva di Gaiole sono i suoi dintorni, costellati di castelli medievali e pievi antiche molto belle da visitare. Alcuni esempi sono la Pieve di Spaltenna, il Castello di Vertine, piccolo borgo fortificato dall’atmosfera incantata, e la Badia a Coltibuono, ex-monastero trasformato in azienda agricola. Molto bello ed interessante è il Castello di Brolio con la visita ai giardini .

FIRENZE

ponte-vecchio

FIRENZE  è il capoluogo della regione Toscana.

Importante centro universitario e patrimonio dell’umanità UNESCO, è considerata il luogo d’origine del Rinascimento ed è universalmente riconosciuta come una delle culle dell’arte e dell’architettura in Europa.

Il cuore di Firenze è Piazza della Signoria, col maestoso Palazzo Vecchio, con la galleria di capolavori scultorei nella Loggia dei Lanzi e la vicina Galleria degli Uffizi, uno dei musei d’arte più rinomati al mondo. Poco lontano si trova il centro religioso con la cattedrale di Santa Maria del Fiore, culminante con la maestosa cupola (la più grande mai costruita). L’enorme Duomo è magnificamente corredato dal Campanile di Giotto, uno dei più belli d’Italia, e dal Battistero di San Giovanni, con le celebri porte bronzee e la magnifica porta dorata, altresì conosciuta come la Porta del Paradiso.

Il fiume Arno, passa in mezzo alla città e tra i ponti che lo attraversano il Ponte Vecchio è uno dei simboli della città di Firenze nel mondo, con le caratteristiche botteghe di gioiellieri nelle casette costruite su di esso. Oltre agli Uffizi, Firenze conta altri musei di grande attrazione artistica: la Galleria dell’Accademia, il Bargello e Palazzo Pitti con i suoi otto musei tematici, tra cui la Galleria Palatina.

Prodotti tipici: ricami e merletti, oggetti in pelle, carta da lettere.

PISA

pisa-3

Durante il Medievo Pisa era una delle quattro Repubbliche Marinare italiane  ed era dotata di un importante porto. Oggi la città dista circa 10 Km. dal mare, ma è tuttora un’importante città universitaria e di congressi.

E’ inoltre famosa in tutto il mondo per la Piazza dei Miracoli, dove si trovano i 4 magnifici monumenti: la Torre Pendente, la Cattedrale, il Battistero e il Cimitero monumentale.

LUCCA

lucca

La città di Lucca è posta nella Toscana nord-occidentale. Lucca è una delle principali città d’arte d’Italia e conosciuta anche per la sua intatta cinta muraria del 16° secolo.  Anche il centro storico della città è rimasto pressoché intatto nel suo aspetto originario e numerosissime sono le chiese medievali di notevole ricchezza architettonica (è soprannominata infatti la “città dalle 100 chiese”), torri e campanili, e monumentali palazzi rinascimentali.

Da Vedere: piazza dell’Anfiteatro, piazza San Michele, Duomo di San Martino.

Prodotti tipici: biancheria per la casa e filati, buccellato, vino bianco delle Colline Lucchesi.

www.comune.sangimignano.si.it

www.sangimignano.com

www.vernaccia.it

www.viafrancigena.com

www.galleriacontinua.com

www.unesco.beniculturali.it

www.bandierearancioni.it