Hotel Terre Rosse

Cosa vedere a Volterra? Ecco le attrazioni turistiche da non perdersi

Se sei giunto in questa pagina probabilmente sei interessato a sapere che cosa vedere a Volterra.

Sei nel posto giusto, perché pur trovandoti sul sito dell’Hotel Casolare Le Terre Rosse di San Gimignano, non è raro che gli ospiti della nostra struttura si dirigano in quest’altra rinomata città della Toscana che dista solo 30 minuti di auto.

E come spesso ci viene chiesto, ecco i nostri personali 10 consigli sulle principali cose che puoi vedere a Volterra.

1. PALAZZO DEI PRIORI

palazzo dei priori Volterra

Il Palazzo dei Priori si trova nel cuore di Volterra (in provincia di Pisa), nella piazza che porta lo stesso nome del Palazzo. Questo è il più antico palazzo comunale toscano. L’edificio è stato anche la prima sede della Pinacoteca cittadina, infatti nelle sale del palazzo sono stati custoditi numerosi dipinti per tutto il XIX secolo, e successivamente tali opere furono portate nella sede di Palazzo Minucci-Solaini. Palazzo dei Priori è imponente e bellissimo da vedere dal vivo. Mappa: https://goo.gl/maps/8QnQrsyhkcB2 

2. TEATRO ROMANO DI VOLTERRA

teatro-romano-volterra

Questo storico teatro è stato praticamente ristrutturato nel corso degli anni ’50 in seguito agli scavi archeologici eseguiti dallo storico cittadino di Volterra Enrico Fermi, in località Vallebuona. La curiosità di questo impegnativo lavoro sta nel fatto che per sistemare il teatro di Volterra s’impiegarono come operai alcuni pazienti ricoverati nell’Ospedale psichiatrico di Volterra. A ricordare questo importante lavoro c’è anche una targa in memoria posta proprio all’ingresso del teatro. Dopo una così grande fatica e tanto impegno, non si può non passare a vederlo. Mappa: https://goo.gl/maps/RjDfhNtadRt

3. LA FORTEZZA MEDICEA

fortezza-medicea

Questa famosa fortezza, dall’aspetto assolutamente maestoso e imponente, si erge sul punto più alto del colle sul quale è stata costruita tutta la città. La Fortezza si può praticamente distinguere in due sezioni che sono unite tra loro grazie ad alte mure realizzate per la difesa: una prima sezione che prende il nome di Rocca Vecchia (edificata nel 1342) e l’altra dal nome Rocca Nuova (edificata invece negli anni dal 1472 al 1474). Come viene utilizzata oggi? Come una prigione. Precisiamo che non è interamente visitabile se non in giorni esclusivi e solamente per alcune sezioni. La fortezza ha un fascino incredibile e la sua storia ha molte cose da raccontare. Mappa: https://goo.gl/maps/SAibgRSGVJG2

4. PANICOTECA E MUSEO CIVICO DI VOLTERRA

PANICOTECA-MUSEO-CIVICO-VOLTERRA

La Panicoteca ha sede nel Palazzo Minucci-Solaini dove sono custoditi oggi numerosi dipinti appartenenti al XIX secolo. Inizialmente questi dipinti si trovavano nel Palazzo dei Priori, proprio come scrivevamo poc’anzi nel punto 1 di questo articolo. Se quindi si va a vedere il Palazzo dei Priori vien da sè che vale la pena andare a vedere le opere che risiedono oggi nella Panicoteca. Mappa: https://goo.gl/maps/errmkkmWbsH2

5. MUSEO DELLA TORTURA

Museo della Tortura - Volterra

Se sei un amante del genere horror, questo museo è quello che fa per te. Niente di cruento, solamente attrezzi adibiti alla tortura nei secoli scorsi. Si possono vedere e scoprire armamentari che lasciano stupefatti chiunque. Si capisce dove la mente umana e la sua parte più violenta possono arrivare a spingersi. Insomma dopo tanto bel vedere a Volterra è giusto dare uno sguardo anche alla sua parte più oscura. Mappa: https://goo.gl/maps/ETfAo9jcTnq

6. PORTA ALL’ARCO

porta-all-arco-volterra

Questa porta, che viene chiamata anche Porta Dell’Arco (o all’Arco), è impossibile non notarla. Sì, forse tanti turisti ci passano sotto senza nemmeno badarci, ma anch’essa nasconde una sua storia. Innanzitutto si trova sul lato sud della città ed è opposta all’altra porta situata a nord (Porta Diana). La Porta All’Arco fu edificata dagli Etruschi e, rispetto ad altre costruzioni che vennero rimaneggiate dai romani, questa è riuscita a mantere una sua integrità. Consigliamo quindi di varcarla dandole un maggiore occhio d’attenzione. Mappa: https://goo.gl/maps/WhnNkhBGH3M2

7. PORTA SAN FRANCESCO

Porta-San-Francesco-volterra

Se abbiamo parlato della Porta All’Arco allora altrettano dobbiamo fare con la Porta San Francesco, anch’essa una porta principale di accesso alla città: impossibile non notarla anche perché di tutte le porte presenti a Volterra è l’unica in cui sono rimaste poche tracce di affreschi proprio nell’arco interno. Quindi anche in questo caso, non limitatevi ad oltrepassare la porta d’ingresso alla città, ma alzate lo sguardo. La porta viene anche chiamata Porta Santo Stefano o Porta Pisana. Mappa: https://goo.gl/maps/gvQGN1WCkrj

8. DUOMO DI VOLTERRA

duomo-di-volterra

Visitare Volterra e non andare al Duomo è come andare a Roma e non visitare il Colosseo. Ci si deve per forza di cose fermare a guardarlo. È stato ricostruito dopo un violento terremoto avvenuto nel 1117, e poi venne ingrandito nella seconda metà del ‘200. Nell’800 ha poi goduto di un’importante restauro. Ad impressionare è soprattutto l’interno del Duomo con la navata mediana e il transetto coperti da un grandioso soffitto a cassettoni. È il luogo di culto principale di Volterra, arricchito da splendidi affreschi, cappelle esterne e dal campanile. Mappa: https://goo.gl/maps/fddUXycm7jJ2

9. PALAZZO VITI

palazzo viti volterra

Si trova in pieno centro storico a Volterra. Indichiamo qui la mappa https://goo.gl/maps/2r14yFeH1uv
È una delle dimore storiche più antiche della città, tanto che persino il regista Luchino Visconti decise nel 1965 di girare all’interno del palazzo alcuni spezzoni del suo film “Vaghe stelle dell’Orsa“, premiato anche con il Leone D’oro. Oggi è diventata una casa aperta ai turisti dove al piano terrero e nel giardino situato dietro l’edificio si trova il Teatro Persio Flacco inaugurato nel 1828. L’interno del Palazzo è di un’eleganze incredibile, come si può notare dalla foto. Merita assolutamente di essere visitato e di farsi qualche selfies al suo interno. 🙂

10. PANORAMA DI VOLTERRA

panorama-vista-volterra

Come ultimo suggerimento, non vogliamo parlare di monumenti o attrazioni turistiche, ma del panorama di cui si può godere dalla sommità della città di Volterra. Diamo per scontato che sia impossibile non notare un panorama così suggestivo e siamo sicuri che immortalarvi in qualche scatto fotografico con questo scenario alle spalle, sarà un cosa che non dimenticherete di fare. D’altronde non è difficile trovare da qualsiasi punto di Volterra, essendo posizionata in altura, un punto da cui godere del suo paesaggio mozzafiato: magnifica la vista delle colline toscane soprattutto all’ora del tramonto.

Ci auguriamo di essere riusciti a dare dei buoni spunti su cosa vedere a Volterra. Ma ovviamente le cose da scoprire sono ancora tante. Buon viaggio e buon divertimento!